Tour di presentazione di "Queen of The Pill", ovviamente per Voodoo Rhythm Records! Contattateci!


Gio 24/10/2019 TITTY TWISTER, Firenze

Ven 25/10/2019 JOSHUA BLUES, Albate, Como

Sab 26/10/2019 VIAROMA17, Dueville, Vicenza

Dom 27/10/2019 BLAH BLAH, Torino

THE JACKETS

FINEST SWISS GARAGE PUNK BAND

Biography

Nel mese di Ottobre Corner Soul porta in alcune date live nel nostro paese una band molto amata dal pubblico nel circuito underground del garage, vale a dire The Jackets da Berna che  a Giugno di quest’anno sono usciti col loro quarto album “Queen Of The Pill” per l’etichetta benemerita del Reverendo, la Voodoo Rhythm.

Preceduto dal singolo “Be Myself/Queen Of The Pill”, il disco è stato prodotto da King Khan e mixato da Jim Diamond degli White Stripes.

Con questa prova il trio svizzero, composto dalla funambolica Jackie Brutsche aka Jack Torera alla voce e chitarra e dai fidi Samuel Schmidiger al basso e cori e Chris Rosales alla batteria e cori, un americano di Los Angeles con una sua personale nutrita discografia in quanto membro dei Get Lost, dei Super Supers e con Reverend Beat -Man and The Un-Believers, taglia il traguardo del quarto album, il secondo per l’etichetta del Reverendo.

La formazione ha sempre avuto una forte attitudine garage punk con un grosso impatto live che trova nei Sonics, nei Monks e negli MC5 le proprie coordinate di influenze, ma non solo perché nella b side del singolo che poi è anche title track dell’album ci vedo un mix tra Suzi Quatro e gli Shocking Blue più ruvidi, mentre invece “Be Myself” è un classico garage punk che ti entra in testa e non ti molla più.

“Loser’s Lullaby” è un numero che la dice lunga sull’attitudine punk della band con dei coretti molto sixties, mentre invece “Dreamer” è un sixties garage che non disdegna  col riverbero e col fuzz atmosfere anche più psychedeliche che sono appannaggio del patrimonio musicale della band.
“Steam Queen” un midtempo di purezza sixties garage é uno dei momenti più alti del disco a livello compositivo.

“What About You” e “Move On” definiscono molto bene gli standard garage punk della band che mantiene una marcata componente neo sixties nel suono premiando sempre il gusto melodico.

Sul versante psichedelico troviamo la bellissima “Floating Alice” una oriental trippy song, mentre l’altro grande amore della band, i Music Machine escono maggiormente in “Deeper Way”.

Non perdiamo assolutamente il tour di The Jackets perché col nuovo album hanno saputo dare un  corso più maturo alla scrittura delle loro canzoni e poi dal vivo loro sono una band che fa la differenza ed ha uno score festivaliero di tutto rispetto con partecipazioni al Festival Beat, Hipsville, Purple Weekend, Funtastic Dracula Carnival e Cosmic Trip Festival.

Dj Henry 

 
 
The Jackets (Switzerland) are dark, exciting, dynamic, loud, fun and addictive! They mix the best elements of Rock and Roll into a potent, irresistible and addictive cocktail with a ferocity that is also full of good humor, high spirited fun, and full blast excitement! Just when you thought it had all been done with three chord garage rock, The Jackets have not just reinvented it, they own it!
 
Singer and guitarist Jack Torera is constantly in motion, dangerous, wild, not a woman, not a man, hypnotizing with her black eye make-up and vibrato vocals. Drummer Chris Rosales and Bass player Samuel Schmidiger are dug in and concentrated like a steady hand on a steering wheel but this is no pleasure cruise - it is a wild ride that can take you anywhere!
 
The Jackets strip Rock and Roll down to its essential components then build something unique to their personalities and their need for self-expression. It feels new because it is authentic and free of cliché and gimmickry.
 
Since 2008, The Jackets have brought their high energy live performances to stages throughout Europe and North America. They have released three records and one vinyl single and will release their fourth LP “Queen Of The Pill” in the Spring of 2019 on Voodoo Rhythm Records. Produced by King Khan (King Khan and the Shrines), mixed by Jim Diamond (White Stripes).