Nuovo 7" gennaio 2020 e nuovo tour.  Contattateci per info!


Mer 26/02/2020 SHE LIVE! SGHETTO CLUB, Bologna

Gio 27/02/2020 BOTTEGA ROOTS, Siena

Ven 28/02/2020 BOTTEGA ROOTS, Colle Valdelsa, Siena

Gio 05/03/2020 LAMBIC, Torino

Ven 06/03/2020 TWIN CAFE, Salsomaggiore Terme, Parma

Sab 07/03/2020 TEATRO COMUNALE, Gradara, Pesaro

Sab 14/03/2020 PIRANHA SOCIAL CLUB, Acquaviva di Montepulciano, Siena

Sab 28/03/2020 RETRONOUVEAU, Messina

Sab 04/04/2020 CSA ARCADIA, Schio, Vicenza

w/DAILY THOMPSON

Ven 10/04/2020 FAT, Terni

Sab 11/04/2020 TRASHYLVANIA III, Napoli

Gio 30/04/2020 KAP SCHAUFENSTER, Munchen, Germania

Ven 01/05/2020 SANDERSHAUS, Kassel, Germania

Sab 02/05/2020 POTEMKIN BAR, Bielefeld, Germania

Dom 03/05/2020 ACH EVENTHALLE, Zweibrucken, Germania

Ven 08/05/2020 OSTERIA BORGO DOLTRA, Isola della Scala, Verona

Sab 30/05/2020 MORBOROCK, Morbegno, Sondrio

ELLI DE MON

ROOTS BLUES, FOLK

Biography

Elli de Mon è chitarre, grancassa, rullante, sonagli, suoni saturi e psichedelia indiana. Attingendo a piene mani dalla tradizione sciamanica di lontani incantatori come Bessie Smith, Fred McDowell e Son House, Elli combatte i suoi demoni con lo strumento a lei più congeniale: la musica. Un blues nuovo, fatto di slide selvaggi e contaminato da infuenze punk (Elli militava anche negli Almandino Quite Deluxe), e dalla musica indiana, grande amore di Elli.
A marzo 2013 debutta con il 7” Leave this town. Fin da subito inizia a macinare concerti su concerti, tra cui un tour americano in compagnia dell’amico Phill Reynolds. Nel febbraio 2014 è uscito per CORPOC e Otis Recordings il suo primo album, dal titolo omonimo, registrato da Bruno Barcella e Alessio Lonati al TUP studio di Brescia. Nel febbraio 2015 è uscito II per Pitshark Records, etichetta francese al lavoro con band come Radio Birdman, Motorheads, Cosmic Psychos, mentre il disco di debutto di Elli de Mon viene ristampato dall’italiana Ammonia Records (Shandon, Peawees, Manges, The Hormonauts). Nel 2016 è uscito sempre per Ammonia lo split VS con un altro one man band, Diego Deadman Potron, mentre nel 2017 è arrivato alle stampe un nuovo lavoro per Pitshark, Blues tapes: the indian sessions, incentrato sulla fusione del blues con la musica indiana. Per la stessa etichetta è uscito nel 2018 il suo quinto lavoro e terzo full lenght, ancora per Pitshark Records, intitolato Songs of Mercy and Desire, che segna il suo ritorno a canzoni più folk e blues rock. Instancabile, dà alle stampe un nuovo lavoro per Ammonia Records all'inizio del 2020, uno split con la band tedesca Daily Thompson, conosciuta in tour.
Elli ha suonato ovunque, dividendo il palco con artisti come The Jon Spencer Blues Explosion, Afterhours, Reverend Beatman, the Monsters, Molly Gene onewoamanband, Big John Bates, Chuck Ragan, Larry and His Flask, Cedric Burnside, Bror Gunnar Jansson, Carmen Consoli. Ha partecipato a numerosi festival nazionali, come Radio Onda D’Urto, Sherwood Festival, Mojostation Blues Festival, To.t.em. Festival, Musicaw Festival, Nistoc, Salone del Libro di Torino (Radio Tre) ed internazionali come il festival blues di Lugano, di Cognac e il Berlin Fest. Elli ha portato il suo album in tour anche in Spagna, Portogallo, Francia, Germania, Belgio e Svizzera.